;

Games

Everton, Leicester e Leeds a rischio domenica per la sopravvivenza della Premier League | Notizie di calcio

La battaglia per la sopravvivenza della Premier League è l’evento principale dell’ultima giornata della stagione di domenica, con Everton, Leicester e Leeds che affrontano uno scontro snervante per evitare la retrocessione.

Wout Faes del Leicester City, Youri Tielemans e l'assistente allenatore Craig Shakespeare (REUTERS)
Wout Faes del Leicester City, Youri Tielemans e l’assistente allenatore Craig Shakespeare (REUTERS)

I due club che si uniranno al Southampton già retrocesso nel secondo livello saranno spinti verso il precipizio finanziario, con gli esperti di affari sportivi Deloitte che stimano che una stagione di calcio della Premier League valga fino a £ 170 milioni ($ 210 milioni).

L’Everton non può permettersi quel colpo con i Toffees che già cercano investimenti esterni solo per poter completare il nuovo stadio del club.

Sono l’unica squadra che ha il pieno controllo del proprio destino poiché la vittoria in casa contro il Bournemouth estenderà la loro permanenza nella massima serie a 70 anni.

Tuttavia, gli uomini di Sean Dyche hanno vinto solo una volta in 10 partite e saranno privi del talismanico attaccante Dominic Calvert-Lewin per offrire speranza a Leicester e Leeds.

“Vogliamo che i giocatori si concentrino sul gioco”, ha detto Dyche venerdì. “Non è così facile come sembra, ma questa è l’idea: concentrati su quello che sta succedendo in campo e non preoccuparti di tutto il rumore.

“Non preoccuparti di tutte le voci, non preoccuparti di quello che succede fuori dal campo”.

La caduta in disgrazia di Leicester

Se il quarto ultimo Everton non riesce a vincere, il terzo ultimo Leicester può sopravvivere battendo il West Ham in casa grazie alla loro differenza reti superiore.

Sette anni fa, i Foxes stavano celebrando il più improbabile dei trionfi del titolo.

Ciò ha dato il via a un’era gloriosa quando sono arrivati ​​quinti nelle stagioni consecutive nel 2019/20 e 2020/21 e hanno vinto la FA Cup per la prima volta solo due anni fa sotto Brendan Rodgers.

Mayny credeva che una squadra che vantava i talenti di James Maddison, Youri Tielemans e Harvey Barnes fosse troppo brava per essere sconfitta.

Ma la favola si è trasformata in un incubo in questa stagione quando Rodgers si è lamentato della mancanza di investimenti per rinfrescare la squadra prima di essere esonerato ad aprile.

Dean Smith non è stato in grado di ideare un’inversione di tendenza con una sola vittoria nelle sue sette partite in carica.

“Dobbiamo vincere la partita e non guardare il risultato dell’Everton fino a dopo la partita”, ha detto Smith. “Dobbiamo fare il nostro lavoro e vedere dove ci porta”.

Il penultimo Leeds ha bisogno di un miracolo per evitare la fine della sua permanenza di tre stagioni nella massima serie.

La vittoria sul Tottenham a Elland Road sarà sufficiente solo per il capo del Leeds Sam Allardyce per tirare fuori un’altra grande fuga se l’Everton perde e il Leicester non riesce a vincere.

Se l’Everton riuscisse anche solo a pareggiare, il Leeds dovrà battere il Tottenham di tre gol per superarlo per differenza reti.

“Spero solo che stiamo parlando di una natura molto positiva lunedì mattina e ho i postumi di una sbornia!” Allardyce ha detto sulla possibilità che possa rimanere al club oltre il suo ruolo di custode fino alla fine della stagione.

Il risultato del Tottenham potrebbe incidere sull’unica altra questione ancora da risolvere: la qualificazione all’Europa Conference League della prossima stagione.

L’Aston Villa è in pole position e si assicurerà un ritorno in Europa per la prima volta in 13 anni con la vittoria sul Brighton.

Il Tottenham può intrufolarsi al settimo posto se dovesse migliorare il risultato di Villa.

Ma se nessuna delle due squadre vincesse, il Brentford potrebbe qualificarsi per l’Europa per la prima volta nella sua storia con una vittoria shock sui campioni del Manchester City nella zona ovest di Londra.

Arsenal, Manchester United e Newcastle hanno già la certezza di unirsi al City nella Champions League della prossima stagione.

Liverpool e Brighton saranno in Europa League.

a

Rate this post

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button